Marketing Espresso in pillole: muoversi sui social

Marketing Espresso in pillole: muoversi sui social

Benvenuti nel secondo episodio della nostra rubrica "Marketing Espresso in pillole". 
Stai aprendo un'attività e non sai ancora muoverti nel mondo del web? In questa rubrica ti daremo consigli pratici per muovere i primi passi!
Il primo articolo, "Google My Business", è già pubblico. Se non l'hai ancora letto, vallo a recuperare cliccando qua

Ora non perdiamo altro tempo e lanciamoci verso un altro punto fondamentale per la vendita online: i social

“Capirai, nel 2021 chi è che non ce l'ha una pagina Facebook... ”
Quasi tutti, certo, ma quanti sanno utilizzarla veramente? 

Ciò che molti non riescono a capire è che i social non sono un mercato, e chi ci entra non lo fa per cercare prodotti da comprare.
Il tuo modo di comunicare, di conseguenza, deve adattarsi, cambiare il suo scopo. Puoi anche promuovere ogni giorno nuove fantastiche offerte, ma se non riuscirai a creare un community, con post educativi o intrattenenti, le persone non avranno motivo di seguirti. 
Non ti è chiaro? Ti facciamo un esempio:

Fai finta di essere un fioraio. Hai deciso di espandere la tua attivita sui social e hai appena creato una pagina Facebook. 
Cosa potresti comunicare ai tuoi follower per attirare la loro attenzione?

Potresti raccontare piccoli aneddoti sul significato e la storia di un tipo di fiore in vendita nel tuo negozio, in questo modo i tuoi clienti si faranno coinvolgere da una lettura interessante, e al tempo stesso potranno farsi un'idea su cosa regalare per Natale. 
O magari potresti scrivere piccoli suggerimenti su come prendersi cura di determinati tipi di piante, come quante ore di luce, che terreno usare etc. 

Con i tuoi post utili susciterai interesse nei tuoi follower, magari prima ancora che si rendano conto di volere quei consigli o quei piccoli aneddoti. Il giorno in cui uno di loro vorrà comprare una piantina da regalare alla mamma, a chi penserà? Esatto, stai iniziando a capire!

Ok, ora il tuo cervello starà iniziando a mandarti idee su idee, per cui mettiamo un po' di ordine, o rischi di sfruttarle nel modo sbagliato. 
Per evitare di perderti durante il tuo tragitto nel mondo social, ci sono due parole che devi ricordare:

Piano Editoriale

Cos’è? 
Un documento dove scrivere tutti gli obiettivi che vuoi raggiungere, così sarai più stimolato a raggiungerli. 
Per esempio:

  • Aumentare la visibilità della tua azienda (brand awareness);
  • incrementare le vendite
  • Accrescere la tua clientela tramite eventi locali

Quando avrai pensato ai tuoi obiettivi, e scritto il tuo Piano Editoriale, potrai pensare a come muoverti nel quotidiano.

Calendario Editoriale

Che cos'è? Un tuo calendario personale con cui potrai pianificare la pubblicazione dei contenuti (foto, articoli, info-grafiche) sui tuoi canali social. 
Sempre meglio partire organizzati che andare all'avventura! 

Un paio di consigli prima di andare avanti:

  • Non pubblicare ogni giorno, se non hai tanto di cui parlare. Meglio postare pochi contenuti, ma buoni. 
  • Se vuoi pubblicare ad un certo orario, ma non puoi per esigenze lavorative, Facebook e Instagram hanno inserito Creator Studio. Con questo strumento potrai programmare la tua pubblicazione di post, inserendo giorno e ora. Davvero molto utile per chi è pieno di impegni!

"Ok, ma il web è pieno di social… devo aprire una pagina per ognuno?" 
Non è necessario che tu apra un profilo per ogni canale. Trova quello che è più adatto a te, e soprattutto al tuo target, e inizia da quello. Facebook, Instagram, Tik Tok, ognuno di loro ha le sue caratteristiche. Chiediti quali sono i tuoi obiettivi (se hai già compilato il Piano Editoriale basati su quelli) e sperimenta. Piano piano, dovresti capire cosa è meglio per il tuo brand. 

Altro piccolo consiglio: molti pensano di poter raggiungere buoni risultati senza sponsorizzare i propri post o la propria pagina. Questo è molto difficile, se si parte da zero, poiché non sarai solo sul mercato, e i tuoi competitor pagheranno per avere visibilità. 
Stabilisci un budget, e scegli con cura quali post hanno bisogno di essere visti più di altri. 

Con questi piccoli consigli, non dovresti avere problemi a fare il tuo ingresso nel mondo dei social. Ma non è finita qui!
Ti abbiamo fornito una buona base di partenza, ma hai ancora molto da imparare. Per cui studia, sperimenta e, soprattutto, non perderti i nostri articoli futuri! Seguici sui social, per rimanere sempre aggiornato. 

Se ti sei perso il primo articolo, non disperare... clicca qui per trovarlo!